UPDATED- Stonex, dopo lo smartphone arriva l’action cam

È di oggi l’annuncio ufficiale con cui Stonex mette in guardia la concorrenza: l’azienda sta per entrare nel mercato delle action cam con la Stonex Cam. Fascia alta e prezzo contenuto secondo la filosofia del duo Erba-Facchinetti. Tutti i dettagli

AGGIORNAMENTO 1 DICEMBRE 2015 - Le vendite della Stonex Cam inizieranno a partire da domani alle 12,00 sul sito StonexOne.

Sotto tutti i dettagli.

Stonex-Cam-3_1.jpg

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

<<Ci davano per spacciati ma siamo ancora vivi e da ora entreremo anche nei negozi>>, esordisce Francesco Facchinetti, direttore creativo di Stonex e braccio destro del suo ceo Davide Erba.

E lo vogliono fare con un nuovo prodotto, una action cam che farà la sua comparsa, sia on line che nei negozi, tra la fine di novembre e i primi di dicembre.

Il dispositivo di chiama Stonex Cam e, come la filosofia dell’azienda ci ha abituati, punta ad offrire il massimo della tecnologia al minor costo possibile.

<<Anche con questo nuovo progetto>>, spiega Facchinetti, <<vogliamo continuare a fare tecnologia di serie A al giusto prezzo. Non vogliamo quindi proporre al mercato un prodotto che costi 500 euro ma nemmeno 400! Ecco perché abbiamo deciso di far rimanere l’asticella del prezzo al di sotto di 300 euro, pur facendole montare una tecnologia di alti livelli>>.

Ecco dunque che la nuova mini cam pronta all’azione sarà dotata di processore Ambarella A760, sensore Sony IMX117, display Tft 2” removibile, G Sensor, batteria 1500 mAh removibile, supporto MicroSD classe 10 fino a 64 GB e custodia Impermeabile fino a 100 m di profondità. Disporrà inoltre di registrazione video in 4k, 2,7k,1080p/60 fps  e 720p/120 fps,  con una risoluzione delle Immagini di 16 Mpixel, grandangolo 150°, zoom digitale 10x e…wi-fi!

La Stonex Cam è dedicata al mondo degli sportivi, delle corse, del motocross, dello scii, degli Youtuber ma anche a quello delle aziende, per le quali nasce sempre più l’esigenza di realizzare internamente video aziendali e promozionali con uno strumento di alta qualità a un prezzo competitivo.

(28 ottobre 2015)