Panasonic, Sony e Fuji, da Las Vegas con furore

All’International Ces 2014 i i big della fotografia si presentano con una valanga di novità. E Panasonic, Sony, Fujifilm, Nikon e Canon fanno subito parlare di sé. Le novità in arrivo nei prossimi mesi

La Panasonic TZ55, così come la Canon Powershot N100, ha nel display basculante uno dei suoi punti di forza. Lo schermo misura 7,6 cm ed è ribaltabile fino a 180 gradi: ottimo per gli autoscatti alla moda. Dotata di un sensore cmos da 16 Mpixel controllato dal Venus Engine - il chip che dà alle Lumix la loro riconosciuta qualità di immagine (oltre a un autofocus piuttosto veloce) -, la TZ55 sfoggia uno zoom ottico stabilizzato 20x con grandangolo da 24 mm. Ed è capace di fare raffiche di 10 fotogrammi al secondo. Grazie al wi-fi incorporato è possibile condividere foto e video full hd sui social. La TZ55 arriverà in Italia a marzo, a un prezzo che potrebbe essere attorno ai 300 euro. Un’altra grande, Sony, comincia il nuovo anno da Las Vegas con una fotocamera straordinaria, la mirrorless A5000. È la più piccola e leggere digicamera wi-fi a obiettivi intercambiabili al mondo: 210 grammi di tecnologia, declinati con un sensore ccd Exmor in formato aps hd , ossia grande 23,5 mm di lato, proprio come quello delle reflex semiprofessionali, con il processore d'immagine Bionz X, lo stesso dei modelli Sony full frame al top α7 e α7R e il display da 7,6 cm ribaltabile fino a 180 gradi. Ed anche una coppia inedita: per non farsi mancare nulla, infatti, la A5000 unisce le tecnologie nfc e wi-fi, per condividere facilmente le immagini e usare smartphone e tablet come telecomando. Disponibile dal prossimo marzo, la A5000 si potrà prenotare a breve su sony.it. Con obiettivo 16-50 mm serie E potrebbe costare attorno ai 500 euro, al netto delle tasse. Il quarto asso di questa rassegna lo estrae Fujifilm. La casa giapponese presenta la FinePix XP70, una fotocamera tropicalizzata, ossia resistente agli agenti atmosferici. Basta pensare che il solo obiettivo è sigillato in 70 diversi punti per bloccare acqua fino a 10 metri in mare, polvere e umidità. L’XP70 è wireless e consente di condividere le foto usando smartphone o tablet. Ha un obiettivo Fujinon con zoom ottico 5x (che parte da un grandangolo 28mm) che controlla un sensore cmos da 16,4 Mpixel. La XP70 è anche una delle primissime compatte sportive pensate per essere usate come action cam, grazie alla modalità che permette di indossarla o fissarla al casco o al parabrezza dell’auto per fare riprese a mani libere. In vendita dal prossimo febbraio, la XP70 potrebbe costare attorno ai 200 euro. A questo link le novità Nikon D3300 e Canon N100 presentate all'International Ces 2014.