Nikon Z 50 | La prima mirrorless in formato DX della casa giapponese

La gamma Nikon Z si amplia con Nikon Z 50, la prima fotocamera mirrorless in formato DX proposta dalla casa giapponese. Compatta nelle dimensioni, ha l'ambizione di essere grande nella qualità dell’immagine. Vediamo in che modo

Nital S.p.A. presenta Nikon Z 50, la prima fotocamera mirrorless in formato DX (aps-c) della serie Z. La nuova arrivata offre foto e filmati in 4K di alta qualità, ricchi di dettagli, profondità e colore.

La Z50 è dotata di un sensore in formato DX da 20,9 Mpixel che offre i vantaggi ottici del sistema mirrorless in un corpo macchina compatto e robusto. In più ha ereditato varie funzioni dalle fotocamere Nikon Z 7 e Z 6 quali l'innesto a baionetta Z-Mount e il rapido sistema autofocus AF ibrido. La Z 50, inoltre, è caratterizzata da un nitido mirino elettronico, uno schermo touchscreen inclinabile e un’impugnatura profonda che la rende confortevole nell’impiego.
 

In più il sistema intelligente Eye-Detection AF le permette di realizzare ottimi ritratti mentre la velocità di scatto continua fino a 11 fps (con AF/AE) le permette di bloccare anche le scene in rapido movimento. Sul versante degli obiettivi la Z 50 supporta appieno l’adattatore baionetta Nikon FTZ che consente di utilizzare gli obiettivi reflex Nikkor con innesto a baionetta F-Mount in abbinamento alla fotocamera. Ma, soprattutto, è perfetta per essere usata con il Nikkor Z DX 16-50mm f/3.5-6.3 VR e con il Nikkor Z DX 50-250mm f/4.5-6.3 VR, i primi due obiettivi zoom Nikkor Z in formato DX.

Grazie alla combinazione della Z 50 con questi nuovi il sistema mirrorless consentirà di ottenere immagini dal grandangolo al teleobiettivo. Entrambi i nuovi obiettivi Nikkor Z in formato DX sono ottimizzati per acquisire perfettamente tutta la luce della scena. La messa a fuoco di questi obiettivi zoom è rapida e costante e perfetti anche per i video oltre che per le fotografie.

Per quanto riguarda le altre caratteristiche tecniche, la Z 50 ha un sistema del menu in stile DSLR, familiare per gli utenti delle fotocamere reflex Nikon. Dispone di connessioni Wi-Fi e Bluetooth e dell'app Nikon SnapBridge, che semplificano l’invio di foto e filmati a qualsiasi dispositivo per la condivisione o l’archiviazione. Ed è compatibile con l’adattatore baionetta FTZ e con gli accessori del sistema reflex Nikon, compresi quelli per il comando a distanza della fotocamera, lampeggiatori flash e microfoni.

Il prezzo ufficiale per l'Italia non è ancora stati annunciato, tuttavia la Nikon Z 50 dovrebbe arrivare in tempo per il prossimo Natale e costare circa 900 euro in versione solo corpo; 1.000 in kit con l'obiettivo Nikkor Z DX 16-50mm f/3.5-6.3 VR e circa 1.400 in versione con anche l'obiettivo Nikkor Z DX 50-250mm f/4.5-6.3 VR.