Insta360 Pro, la cam a 8k per video in VR

Look da robot di Star Wars, la nuova videocamera sferica filma a 360° e produce video in realtà virtuale oltre a consentire lo streaming in risoluzione 4K. Tutti i dettagli

 

Effettuare riprese video altamente immersive inizia ad essere, se non proprio alla portata di tutti, comunque possibile almeno per una certa fascia di videomaker e professionisti dell’immagine. A questo trend hanno contribuito finora i vari modelli di videocamere che onsentono riprese a 360° Insta (Nano, Air e 4K), ai quali ora si va ad aggiungere ora la Insta360 Pro, che mette a disposizione degli amanti della realtà virtuale il dettaglio della risoluzione 8K (7680×3840 pixel).

La nuova videocamera ha la forma di una sfera e, per certi versi, ricorda l’astromech di Star Wars BB-8. È composta da sei lenti a focale 2.4 disposte attorno alla circonferenza e da quattro microfoni per una ripresa spaziale dell’audio. Oltre che a risoluzione 8K può fornire riprese in 6K 3D e 4K, supporta gli standard raw e hdr sia per il codec H.264 che H.265.

Lo streaming video (sulle piattaforme supportate, tra le quali Facebook e YouTube) è consentito a risoluzione 4K, così come la ripresa slow motion (al rallentatore) a 100 frame per secondo.

Molto nutrita la dotazione di connessioni, anche wireless: si parte con l’interfaccia hdmi, la porta ethernet e la usb 3.0 per l’archiviazione delle immagini, per arrivare al wi-fi e alla connettività 4G per la trasmissione di immagini in diretta nell’uso mobile. La Insta360Pro può ospitare anche una sd card.

La batteria da 5000 mAh assicura un'autonomia di 75 ore e può essere ricaricata anche mentre la videocamera è in uso.

Ma l’aspetto più interessante è la possibilità di produrre video in realtà virtuale. La Insta 360 Pro, infatti, mette automaticamente insieme le  immagini 3D in 8K e i video 3D in 4K. Tutto quello che occorre fare è semplicemente trasferire il proprio materiale vr dal dispositivo allo smartphone o al  computer ed ecco che si ottengono filmati di sicuro effetto. Quindi un concreto vantaggio per quanto aspirano alla produzione cinematografica in realtà virtuale ma temono un dispendio di ore ed ore di lavoro per pubblicare i propri lavori. L’unica accortezza da tenere presente è che se si vogliono dei video 3D in 6k, occorrerà editarli da sé utilizzando il software per pc di Insta 360.

Annunciata lo scorso gennaio al CES di Las Vegas, la Insta360 Pro è ora disponibile per il pre-ordine a un prezzo di circa 3500 euro, tanti se considerati di per sé ma pochi se paragonati ai 30mila chiesti dai concorrenti!

Sotto il video di presentazione