Fujifilm X-T30 | La mirrorless per non sbagliare uno scatto

In arrivo a marzo Fujifilm X-T30, la mirrorless compatta con nuove funzioni e corpo macchina leggero e ridisegnato, per offrire maggiore stabilità e comodità d'uso anche con ottiche grandi. E con un sistema AF intelligente e ancora più potente. Vediamola nei dettagli

La fotocamera mirrorless Fujifilm X-T30 è stata pensata con una serie di nuove funzioni inserite in un corpo macchina che pesa 383grammi. Il suo sensore X-Trans Cmos 4 (quarta generazione) in formato aps-c ha una risoluzione di 26,1 Mpixel e l'autofocus è potenziato: il numero di pixel a rilevamento di fase è stato portato a 2,16 milioni, circa 4 volte di più rispetto ai sensori della generazione precedente e ora sono disponibili sull'intera area inquadrata. Altre funzioni avanzate comprendono un “Focus Lever” (una leva di messa a fuoco che sostituisce i pulsanti di selezione) per spostare facilmente il punto di messa a fuoco e un nuovo intuitivo pannello touch-screen che risponde con efficace rapidità.

Un nuovo algoritmo
L'algoritmo AF della X-T30 è stato migliorato perfino rispetto a quello dalla Fujifilm X-T3 e permette una maggiore precisione nel rilevamento di volti / occhi e introduce la funzione “Face Select”, per la messa a fuoco automatica prioritaria su un soggetto selezionato: l'autofocus ha priorità di messa fuoco su una persona selezionata quando sono stati rilevati più volti all'interno dell’inquadratura. Le nuove prestazioni AF sono disponibile sia per le riprese fotografiche sia per le riprese video, così come la migliorata stabilità dell'esposizione durante la messa a fuoco automatica di volti/occhi e il riconoscimento facciale nella modalità AF-C (AF continuo). Il nuovo sistema AF è ottimizzato per le condizioni di scarsa illuminazione e durante il rilevamento di soggetti in rapido movimento.

Il sensore di immagine lavora in coppia con il processore X-Processor 4 per dare prestazioni fotografiche pari a quelle della Fujifilm X-T3. Il display lcd touch da 3 pollici ha circa 1,04 milioni di punti ed è inclinabile in due direzioni. Notevole la nuova versione della modalità Advanced SR Auto: ora la fotocamera sceglie automaticamente le impostazioni di scatto ottimali, per una determinata scena, tra 58 preset, per dare la migliore qualità dell'immagine senza preoccuparsi di alcuna impostazione.

Migliorate funzionalità video
La Fujifilm X-T30 acquisisce i video in 6K (6.240x3.510 pixel) per creare sequenze video in 4K/30p (3.810x2.160) di alta qualità. Inoltre, durante le riprese video ha attiva la funzionalità di “eye tracking” e registra audio ad alta risoluzione senza dover collegare dispositivi esterni. La fotocamera supporta anche il formato DCI (17: 9).

Il video 4K/30p viene registrato su scheda SD in modalità 4:2:0 a 8bit. Mentre, in modo meritorio, rende disponibile un flusso 4:2:2 a 10bit dalla presa Hdmi con il profilo colore F-log, che offre una grandissima versatilità in post produzione dei video. Sempre relativamenre ai video salutiamo l'arrivo nella X-T30 di una nuova modalità di simulazione pellicola, quella dedicata alla pellicola cinematografica Fujifilm Eterna che si aggiunge alle 15 già disponibili ed è attiva sia sui video sia sulle foto.

La Fujifilm X-T30 sarà in vendita da fine marzo a questi prezzi consigliati al pubblico: solo corpo 949,99 euro; in kit con l’obiettivo XC15-45mm 1.049,99 euro; in kit con gli obiettivi XC15-45mm e XC50-230mm 1.249,99 euro; in kit con l’obiettivo XF18-55mmF2.8-4 R 1.349, 99 euro.