Canon EOS M6 | La nuova mirrorless è supercompatta

Sensore APS-C da 24,2 megapixel, autofocus Dual pixel CMOS e processore d’immagine DIGIC 7 per la nuova mirrorless Canon: caratteristiche da reflex in un corpo macchina compatto

Canon Eos M6, la nuova arrivata nella famiglia delle mirrorless Canon è motorizzata dal processore Digic 7 che pilota un sensore cmos aps-c da 24 Mpixel e l’autofocus Dual pixel cmos. Andrà ad affiancarsi e a sostituire il modello Eos M5, di cui condivide buona parte della componentistica.

Questa coppia permette alla Eos M6 di offrire qualità di immagine e velocità tipiche di una reflex in un corpo più compatto: fino a 7 fotogrammi al secondo (9 fps con l'autofocus spento). Lo stabilizzatore video incorporato lavora su cinque assi e dà immagini Full Hd 60P stabili e dai movimenti fluidi, la sensibilità va da 100 a 25.600 iso.

Canon-Eos-M6_02.jpg

Per quanto riguarda l'uso, lo schermo lcd touch da 3 pollici è inclinabile e la ghiera posteriore offre un completo e immediato controllo delle funzioni d'uso.

La Canon Eos M6 ha wifi e nfc incorporati e la possibilità di collegamento continuo con lo smartphone via bluetooth, per vedere le fotografie fatte senza dover estrarre.

Il nuovo mirino della Canon Eos M6
Canon mette ora a catalogo anche il mirino elettronico esterno (opzionale) EVF-DC2: compatto e leggero è ideale per le fotocamere della serie Eos M e per una serie di modelli PowerShot. Il nuovo mirino è fatto di un display lcd da 0,39 pollici con 2,36 milioni di punti. La copertura è al 100% dell'immagine inquadrata. Il refresh a 120 fps mostra il movimento in tempo reale e rende facile passare dallo schermo al mirino semplicemente alzando la fotocamera all’altezza dell’occhio.

La nnuova fotocamera mirrorless Canon Eos M6, con obiettivo Canon EF – M 15-45 mm e mirino elettronico EVF-DC2 saranno disponibili da aprile. I prezzi al pubblico sono rispettivamente di 949,99 euro e 279,99 euro.

Canon-Eos-M6_03.jpg