YallaYalla, in viaggio secondo lo stato civile

Una curiosa ricerca condotta da YallaYalla.it, racconta dove andranno in vacanza gli internauti nostrani a seconda della provenienza regionale e dello stato civile. Si scopre così che i fidanzati prediligono le stesse mete delle famigliole, i single adorano le crociere, ai romani piace Mallta e ai milanesi il Mar Rosso

Si avvicinano ponti e feste: oltre a navigare nel web, dove andranno gli internauti a trascorrere i giorni di vacanza? Secondo YallaYalla, il sito per la prenotazione e vendita di viaggi e crociere dei principali tour operator operanti nel nostro Paese, soprattutto al mare. La società con sede a Rimini, ha condotto un’indagine su oltre 1 milione e 800mila connazionali, tramite un form di richiesta di maggiori informazioni che appariva on line dopo la scelta della meta, a coloro che optavano per una vacanza di più di 3 giorni. La novità dell’indagine (e anche l’aspetto più curioso) è il doppio livello di elaborazione dei dati: uno basato sulla provenienza regionale e uno sulla tipologia di stato civile. Diamo allora un’occhiata ai risultati, partendo dal sud per arrivare al nord, per scoprire quali cadenze e accenti si possono incontrare nelle mete più ambite. Dismessa l’antica usanza della gita fuori porta, il Sud sembra decisamente preferire le acque nostrane ed estere. Il 25% dei viaggiatori tra Sicilia, Campania e Puglia hanno scelto il Mar Rosso, mentre il 19,63% ha deciso di andare in Turchia, con una forte prevalenza di partenze da Napoli. Gli altri campani e molti calabresi hanno scelto invece la nostrana Ischia (9,79% dei viaggiatori del sud Italia). Il 7,50% di preferenze dalla Basilicata, dal Molise e dalla Puglia si è invece indirizzato verso la spagnola Valencia.

Ai romani piace Malta (11,58%). Al basso Lazio e a una parte di umbri la splendida Ischia (12,05%) e a toscani, marchigiani e una piccola parte di abruzzesi ancora Turchia (10,41%) e Mar Rosso (9,06%). Ancora Mar Rosso per milanesi, bolognesi e veneziani (24,22%), Ischia per piemontesi e liguri (10,53%), Canarie per i veneti (10,29%) e Maldive lusso e relax per una parte di viaggiatori friulani (5,84%). Quanto alle preferenze dei single, per lo più optano per una crociera a scopo incontro anima gemella (19%). Gli altri, quelli che non hanno intenzione di passare giorni a fare la vasca sul ponte di una nave in attesa di incrociare la persona giusta, preferiscono andare direttamente nella Repubblica Domenica (18,8%), nel Mar Rosso (12,5%), alle Canarie (6,3%) e a Capo Verde (6,3%). I fidanzati, invece, sembrano puntare alla vita famigliare. Dalla ricerca, infatti, risulta che prediligano più o meno le stesse località degli ammogliati con prole. Al primo posto le Canarie (18,4% delle coppie e 20,8% delle famiglie) seguite dal Mar Rosso (17,1% delle coppie e 14,9% delle famiglie) e Tunisia (8,7% delle coppie e 11% delle famiglie). Una piccole minoranza di coppie più emancipata si è diretta verso il Messico (5,8%). E i separati e divorziati? Si riuniscono per Pasqua! E vanno in Marocco nel 16,3% dei casi, sulla Costiera Amalfitana nel 13,6%, in Toscana nel 11,7%, in Mar Rosso nel 7,1% e, pochi, chissà con quali aspettative rappacificatrici, nella romantica Parigi (3,8%). Le comitive di amici sono le più scapestrate e cercano il divertimento. Per loro le mete da raggiungere sono le Canarie (28,1%), Cuba e Mauritius (25%), la Tunisia (9,4%) e l’immancabile Mar Rosso (6,3%). Infine gli Lgbt: le coppie omosessuali puntano al mare senza doversi sobbarcare viaggi troppo lunghi. Scelgono così le Baleari (23,8%), la Grecia (19,3%), la Turchia (14,6%) e la costa Toscana (12,4%). (18 aprile 2014)