Wuaki.tv | Parola d'ordine video on demand

Arriva in Italia Wuaki.tv, un nuovo servizio di video on demand per gli appassionati di cinema e serie tv. Da oggi è online la versione beta privata

Si chiama Wuaki.tv ed è il servizio di video on demand multipiattaforma proposto dall'azienda spagnola (di Barcellona) partecipata da Rakuten, colosso giapponese dell'e-commerce (è il terzo player al mondo). Wuaki.tv è leader di mercato in Spagna, con due milioni di utenti registrati ed è già attiva nel Regno Unito, in Francia e in Germania. Entro la fine del 2015, la società prevede di operare in 15 nazioni europee.

Il palinsesto on demand di Wuaki.tv offre film e serie tv tramite un sistema di video on demand transazionale (tvod): si paga solo ciò che si guarda. Oltre alla classica offerta di film e serie tv (per acquisto e noleggio e anche in alta definizione), la nuova piattaforma metterà in catalogo le migliori produzioni europee di film e serie tv: «dare spazio anche a produzioni europee», dichiara Josep Mitjà, cofondatore di Wuaki.tv, «rappresenta per noi una vera e propria missione culturale. Il nostro catalogo conterrà gli ultimi film hollywoodiani insieme con il meglio delle serie tv e della produzione cinematografica europea». Una scelta, questa, che vuole porre Wuaki.tv in posizione di vantaggio rispetto ai player americani già attivi in Italia (per esempio iTunes) o di prossimo lancio (come Netflix, previsto dal 2016) e che dovrà confrontarsi con i servizi di video on demand quali Skyonline, Timvision, Google Play, Chili.tv e Infinity.

wuaki-tv

Nell'immagine qui sopra vedete alcuni titoli del catalogo di Wuaki.tv e i relativi prezzi in noleggio o acquisto (c'è anche una sezione dedicata ai contenuti gratuiti). L'offerta video di Wuaki.tv si può vedere in streaming su tutti i dispositivi connessi, dal pc alla smart tv (Chromecast e smartphone compresi), un mercato che, anche nel nostro Paese, sta crescendo con percentuali a due cifre. Infatti nel 2014 le smart tv (ossia le tv collegate a internet) hanno raggiunto i 5,9 milioni di unità, il 40% più rispetto al 2013. Il nuovo servizio è già disponibile in versione beta privata su Wuaki.tv, da dove ci si può registrare gratuitamente e aspettare l'approvazione della richiesta. La stessa cosa si può fare anche dal portale di cinema comingsoon.it, con la quale l’azienda ha siglato una partnership. (30 dicembre 2014)