Virus I ESET: non scaricate quella app!

Eset, la software house specializzata nella sicurezza digitale, lancia un allarme destinato agli utenti Android: in 343 app si nasconde il trojan Porn clicker. Tutti i dettagli

Quando si parla di rete, non bisogna mai abbassare la guardia e l’accortezza non è mai troppa. Neppure se si tratta di scaricare un innocuo giochino da Google Play.

Questa volta a mettere sull’avviso gli utenti Android ci pensa Eset, azienda esperta di malware, trojan e compagnia "bella", che ha appena rilevato come in ben 343 applicazioni, sia stata scoperta la presenza di Porn clicker.

I trojan Porn clicker si mascherano dietro fake, ossia copie false,  di applicazioni molto popolari e provvedono a reindirizzare in maniera nascosta l’utente verso siti fraudolenti, generando un alto livello di traffico dati internet e facendo quindi lievitare i costi delle bollette a fine mese.

Tra le app più bersagliate questo mese ci sono i giochi Subway Surfers 2, My Talking Tom 3 e My Talking Angela 2.

Secondo le ricerche di Eset, in media ogni settimana 10 nuovi Porn clicker riescono a superano le verifiche di sicurezza di Google. Il malware viene continuamente ripacchettizzato dai cybercriminali, che offuscano i codici malevoli per nascondere i loro veri propositi e superare le verifiche di Big G.

Per evitare il contagio, gli esperti di Eset suggeriscono un sistema semplice semplice: oltre a installare sullo smartpohone o il tablet Android uno scanner anti- malware, prima di scaricare una app da Google Play, perdete tempo a leggere le recensioni degli altri utenti. Molto spesso, infatti, altri prima di noi si sono accorti del malware e l’hanno segnalato.

(25 febbraio 2016)