Turismo sostenibile via web: la sfida degli under 30

At the Edges Of Europe è un progetto multimediale per lo sviluppo di una piattaforma web dedicata al turismo sostenibile. A realizzarlo anche giovani creativi nostrani

L’unione fa la forza, soprattutto quando si mettono insieme i cervelli e non i muscoli. Un esempio è At the Edges of Europe, un progetto multimediale per lo sviluppo di una piattaforma dedicata al turismo sostenibile e alla riscoperta delle eccellenze locali, spesso trascurate dagli itinerari proposti dalle guide ufficiali. A svilupparlo un team di creativi under 30, composto da 8 ragazze e ragazzi provenienti dagli estremi d’Europa, precisamente da Sicilia, Emilia Romagna e contea di Stoccolma, finanziati dal Programma della Commissione Europea nell’ambito delle iniziative a favore della cooperazione e dell’internazionalizzazione dei giovani.

La piattaforma web, grazie al contributo di aziende agricole biologiche, associazioni ambientaliste, associazioni di categoria, enti pubblici, istituti scolastici e comunità locali, offrirà una mappa interattiva di percorsi di turismo rurale e sostenibile, guidando i navigatori alla scoperta delle meraviglie, spesso poco note o del tutto sconosciute, delle regioni Sicilia ed Emilia Romagna, per poi allargarsi via via al resto d’Europa. L’utente potrà così scegliere tra vari itinerari italiani di turismo rurale, correlati di schede, foto, video e altri materiali multimediali, con suggerimenti su passeggiate ed escursioni in oasi e riserve naturalistiche, luoghi dove è possibile degustare cibi genuini in aziende agricole biologiche e tutto quanto può essere d’interesse. I componenti svedesi del team si occuperanno invece di promuovere la mappa interattiva e la visibilità del patrimonio naturalistico italiano on e off line.