Tecnologia | Il 2015 secondo Twitter

Dati alla mano, i trend più gettonati su Twitter in occasione dell'International Ces 2015 di Las Vegas, la più importante fiera mondiale dell'elettronica. Ecco cosa ci porterà, quest'anno, la tecnologia

Anche quest’anno l'International Consumer Electronics show (Ces), che si è appena svolto a Las Vegas, negli Stati Uniti, è stato l'occasione per delineare le tendenze della tecnologia che terranno banco nel 2015. Infatti, le aziende hanno messo in vetrina i prodotti hi-tech che arriveranno e gli oltre 170 mila visitatori (è stata l'edizione la più ampia e di maggior successo in 48 anni di storia) si sono dimostrati attenti osservatori e divulgatori delle notizie.

I social media, poi, con Twitter in testa, sono stati il megafono ideale per condividere e comunicare a tempo di record le novità e le tendenze.

Ecco dunque gli 8 trend più discussi durante i giorni della manifestazione nella classifica stilata da Hotwire, importante agenzia americana di relazioni pubbliche e comunicazione, da sempre legata al mondo della tecnologia.

ces 2015

In ottava posizione troviamo i gamer, con 935 tweet. Passati gli anni del superboom dei videogiochi, durante il primo decennio degli anni 2000, il divertimento online rimane nella top ten ma lascia le posizioni di testa. Colpa forse delle app e dei giochi cloud che, a una frazione del prezzo di un videogioco, catturano legioni di casual gamer con una qualità e un divertimento finora impensabili, relegando i giocatori più appassionati tra console e pc.

Il posto n. 7 è agguantato da una new entry: il mondo delle stampanti 3D, con 1.022 tweet. La possibilità di ottenere copie fisiche degli oggetti sta uscendo dal mondo degli addetti ai lavori e, complice la discesa di prezzo dei modelli di printer 3D si avvicina al mondo dei consumatori. È presto per dire (parafrasando Bill Gates), che ci sarà una stampante 3D in ogni casa, ma la tendenza va consolidandosi.

ces 2015

La posizione n. 6 è presa di prepotenza dalla tendenza smartwatch, con 1.087 tweet. Dopo il trionfale ingresso nel mondo hi-tech al Ces dello scorso anno, gli orologi intelligenti cominciano a macinare interesse e a fare tendenza. In attesa di fare il botto, forse, con il nuovissimo Apple Smartwatch, che potrebbe arrivare nei negozi per la primavera.

ces 2015

La posizione n. 5 è collegata agli smartwatch (e ai sensori che incorporano): stiamo parlando della salute, coniugata in salsa hi-tech. Con 1.411 tweet, l'attenzione per il nostro corpo dimostra di essere un argomento che interessa una grande fetta di persone. Sarà forse per via del nostro stile di vita, spesso sedentario e poco salutista. Fatto sta che, l'idea di avere un assistente personale che ci dice in tempo reale se abbiamo la pressione alta o abbiamo dormito poco o male, affascina un numero sempre maggiore di persone.

La posizione n. 4 è tutta per il mondo delle auto, con 2.552 tweet. E non si tratta affatto di una bizzarria: i grandi dell'hi-tech, da Nvidia a Intel e a Google, si stanno gettando nel mondo dell'automotive con una serie di idee e innovazioni che, negli ultimi 5 anni, hanno fatto fare alle quattro ruote un balzo da gigante. E così, dall'auto che si guida da sola a quella che sembra un cinema in movimento, lo status symbol del XX secolo continua a essere ben piantato nella testa delle persone.

ces 2015

Con la posizione n. 3 entriamo nell'Olimpo delle tendenze hi-tech del 2015 e in questo posto si piazza il promettente internet delle cose, con 3.816 tweet. È un risultato che non sorprende perché, al di là dell'indubbio fascino di pensare a un frigorifero o a una macchinetta del caffé collegata al web, l'idea è di quelle che cambieranno davvero la nostra vita.

ces 2015

 

Alla posizione n. 2 il futuro diventa presente con 3.998 tweet dedicati alla tecnologia indossabile. Quello della wearable technology è una promessa da almeno 10 anni e, finora, sembrava destinata a restare confinata nella nicchia delle applicazioni sportive e specialistiche. Il Ces 2015 ha dimostrato che non sarà così.

ces 2015

 

Al primo posto, nelle tendenze più cinguettate dall'inizio del 2015 si posiziona, ancora una volta, l'eterna televisione. Sembra incredibile ma, con ben 15.912 tweet, il mondo della tv (quest'anno declinato in 4k e 8k con tecnologia quantum dot e oled) ha avuto il quadruplo dei tweet rispetto al secondo piazzato. Sarà forse per via della potenza delle multinazionali dell'elettronica, o magari per il conformismo dei cittadini delle opulente società occidentali, sempre più pigri e anziani. Fatto sta che, a dispetto di chi la vuole morta e sepolta sotto il peso di internet e dei nuovi modi di condividere le immagini, la vecchia tv ha saputo reinventarsi ancora una volta. Che poi i fantasmagorici schermi 4k servano davvero a migliorare l'esperienza e il divertimento a chi si mette in casa uno schermo da 32 pollici beh, questa è tutta un'altra faccenda.

ces 2015

Secondo Brendon Craigie, ceo del gruppo Hotwire, «il mondo degli oggetti connessi è quello destinato a riservare le maggiori innovazioni e a rivoluzionare le nostre vite nel corso dell’anno a venire. In particolar modo per i settori della domotica, delle auto e dei dispositivi wearable. Forse il 2015 sarà l’anno di svolta, quello in cui ci setteremo in modalità automatica» ha concluso Craigie. Speriamo di no, aggiungiamo noi: di cervelli gettati all'ammasso ce ne sono già troppi, in giro. Cerchiamo di tenere attivo il nostro e farlo funzionare al meglio. Anche con l'aiuto della tecnologia.

Nel video che segue potete vedere, in 1 minuto e 45 secondi, alcune delle più interessanti novità e tendenze viste all'international Ces 2015

Twitter non è stato l'unico mezzo a prevedere il futuro della tecnologia nel 2015. Deloitte, una delle maggiori società mondiali di servizi alle imprese ha elaborato l'interessante Deloitte Technology, Media & Telecommunications 2015.

(15 gennaio 2015)