Web I RomArt, l’arte internazionale si vota on line

Arriva nella Capitale  "RomArt", una mostra internazionale di opere provenienti da ogni parte del mondo, da votare direttamente nel web

Dal 15 al 18 maggio la Città Eterna fa da cornice a RomArt, la prima edizione della Biennale Internazionale di Arte e Cultura organizzata da Artiamo Eventi. Si tratta di una manifestazione che si estende su oltre 12mila mq all’interno della Nuova Fiera di Roma, con oltre 400 artisti provenienti da 50 nazioni differenti.

Tanti i premi in palio per le sezioni in concorso con opere che rispecchiano l’arte in ogni sua forma tra pittura, scultura e installazione, fotografia, grafica, video e digital art.

Per gli appassionati le buone notizie sono due: la prima è che l’ingresso è gratuito. E’ sufficiente, infatti, registrarsi nel sito romart.org e stampare il biglietto che arriverà via emai. La seconda, invece, è che  le opere possono essere on line. Dunque, anche chi è lontano o impossibilitato a recarsi personalmente a vedere la mostra, può “visitarla” ed esprimere il suo parere, contribuendo a far assegnare all’artista preferito il premio "I like your art".

Yulia-Altas.jpg
"All dreams are come true"  di Yulia Altas

L’opera che avrà ottenuto più like in assoluto, sarà premiata durante la manifestazione nella giornata di lunedì 18 maggio 2015.

Tra gli eventi collaterali, RomArt 2015 accoglie due personali legate una alla pittura e una alla fotografia, entrambe curate da Francesco Gallo Mazzeo. Le opere di Ennio Calabria, esponente del figurativismo europeo - che insieme ad artisti come Vespignani, Attardi, Guccione, Farulli, Giaquinto fu protagonista della ricerca artistica nel campo della pittura figurativa – sono presentate al pubblico in Visioni - Fantastiche trame dell’invisibile, mentre Immaginario - Invenzioni e storie di vita è dedicata ai lavori di Fabio Donato, autore docente di Fotografia presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli.

Oltre a un programma ricco di appuntamenti, RomArt è anche musica. Il rocker Federico Poggipollini - uno dei più noti chitarristi italiani - sarà infatti testimonial d’eccellenza alla Biennale di Arte e Cultura con la presentazione di Nero, il suo ultimo album in uscita il prossimo 26 maggio. Poggipollini sarà inoltre arbitro e giudice del premio Rock’N’Art che consentirà ad una delle opere in gara di diventare l’immagine di copertina della versione in vinile dell’album, in uscita il prossimo ottobre.

(12 maggio 2015)