My Music Vision, il social per musicisti e cantanti

My Music Vision è dedicato ai musicisti professionisti e amatoriali, agli emergenti, ai produttori artistici e ai vari operatori del settore musicale, in Europa e nel mondo. Ecco come funziona

Oggi nel web si è accesa una nuova piattaforma sociale. Si chiama My Music Vision (MYM Vision) ed ha la particolarità di essere dedicata a tutti coloro che operano nel campo musicale a vari livelli, dai musicisti agli opertori del settore. Lo scopo è creare un punto d’incontro tra le varie figure professionali e incentivare le opportunità di lavoro e le collaborazioni a livello europeo e mondiale.

Realizzata da Internet of Artists Ltd., startup fondata a Londra da un gruppo di manager italiani provenienti da diversi ambiti industriali e della digital economy, con una conoscenza approfondita del settore musicale e della comunicazione digitale cross-mediale, MYM Vision consente di pubblicare il proprio repertorio musicale, lanciare nuovi progetti artistici, creare relazioni orizzontali tra locali per eventi live, festival musicali, sale concerto, scuole di musica, studi di registrazione e professionisti del settore.

I primi servizi di MyM Vision saranno presto disponibili tramite un’ app dedicata per iOS e Android e attraverso il sito web, tutti dotati di servizi di geolocalizzazione e sincronizzati tra loro.

Funziona così: il requisito indispensabile per accedere alla piattaforma è quello di caricare due video-presentazioni di 60 secondi l’uno, in modo da qualificarsi in maniera immediata in relazione alle proprie competenze musicali e di genere (strumenti conosciuti e tipologia di musica come rock, jazz, fusion, classica etc.).

Una volta attivato il profilo su MyM Vision, tutti i musicisti, senza nessuna preclusione di genere e capacità strumentale specifica, hanno la possibilità di corredare il proprio profilo di una scheda contatti e bio relativa alle proprie esperienze musicali precedenti, caricare ulteriori immagini e video, interagire con altri musicisti presenti nella piattaforma, caricare le proprie demo, così da offrire a potenziali collaboratori e agenti un’idea immediata delle proprie competenze tecniche ed artistiche, proporsi come insegnanti di musica (con l’apposita funzione all’interno della propria scheda personale), trovare nuovi palchi dove esibirsi, facilitati dal servizio di geolocalizzazione che propone i locali per musica live disponibili in zona in base alla propria posizione e, infine, dichiarare la propria disponibilità mediante un’icona a forma di semaforo.

A loro volta, tutti i locali pubblici registrati su MyM Vision possono scovare nuove band e musicisti in target con il proprio programma di eventi live e creare un calendario con le date disponibili in base alla tipologia di eventi, in modo da poter agevolare il booking di serate specifiche da parte dei musicisti (es. Il giovedì del jazz; Rock your Monday etc.)

Nei prossimi mesi, poi, MyM Vision intende realizzare una serie di servizi premium, che includeranno lo streaming diretto (pubblicazione di concerti live, casting, interviste etc.) il crowdfunding per i nuovi progetti musicali, la consulenza legale di settore e il mercatino degli strumenti musicali.