A Milano la XII edizione del SAS Forum

Si è svolta a Milano la XII edizione del Sas Forum, l'evento dedicato all'intelligenza artificiale, alla digital transformation e agli analytics. Ecco che cos ci aspetta nel nostro prossimo futuro digitale

Al Sas Forum Milan 2017 più di 2000 professionisti, imprenditori ed esperti di sono riuniti e confrontati sui temi più innovativi in ambito advanced analytics, digital transformation e intelligenza artificiale. Per studiare le nuove forme di valore possibili partendo dai dati e, secondo l'ambiziosa definizione degli organizzatori, rendere possibile l'inimmaginabile

L'americana Sas è uno dei leader del mondo degli analytics: offre soluzioni software per il supporto decisionale rivolte a tutte le aree strategiche dell'azienda e a tutti i settori di mercato con un sistema che permette di raggiungere gli obiettivi di business e il massimo profitto dal patrimonio aziendale di dati.

Il Sas Forum è un evento internazionale che si è svolto a Milano con il patrocinio del Comune di Milano ha evidenziato come il volume dei dati generati e disponibili in tempo reale da fonti diverse sia in costante e vorticosa crescita, tale da richiedere applicazioni tecnologiche sempre più evolute.

Durante la sessione plenaria, intitolata "Analytics drives Everything" Marco Icardi, Regional Vice President di Sas e i keynote speaker hanno mostrato un contesto dove gli oggetti con cui interagiamo ogni giorno stanno diventando sempre più intelligenti.

«Il passaggio definitivo alla trasformazione digitale» ha dichiarato Marco Icardi «è un processo creativo che comporta un salto culturale, prima ancora che tecnologico. Se oggi collaborazione, apertura, conoscenze trasversali e nuove competenze cresceranno di pari passo con le tecnologie più avanzate, sarà possibile costruire ciò che fino a ieri era inimmaginabile».

L'intelligenza artificiale in arrivo cambierà profondamente il modo di lavorare e produrre valore e stimolerà nuovi livelli di ingegno e creatività umani. Tutto questo non accadrà adattando vecchie regole a nuove circostanze, ma riconoscendo l'esistenza di principi completamente nuovi che stanno definendo un nuovo rapporto uomo-macchina. Secondo gli esperti di Sas "siamo di fronte a una sfida in cui solo il connubio tra tecnologia avanzata e fattore umano renderà possibile l'inimmaginabile".

Oliver Schabenberger, Executive vice president e chief technical officier di Sas ha illustrato il ruolo degli analytics nel mondo connesso dell'intelligenza artificiale, per svelare il rapporto tra uomo e macchina, tra persone e intelligenza artificiale, ma anche per evidenziare i limiti delle macchine intelligenti.

Sul palco sono intervenuti anche la campionessa olimpionica di scherma Margherita Granbassi, il giornalista scientifico di Radio24 Maurizio Melis e poi Neil Harbisson, artista e innovatore, co-fondatore della Cyborg Foundation e Fabio Sbianchi, amministratore delegato e fondatore di Octo Telematics.

Durante il pomeriggio, con il contributo di esperti e manager italiani e internazionali sono state esplorate le potenzialità applicative e gli strumenti alla base dell'uso degli analytics in molte aree aziendali: marketing, risk & finance, fraud & security, IT. E sono stati presentate le best practice e i case study in tema advanced analytics, digital transformation, machine learning, IoT e innovazione in diversi settori di mercato: dal manufacturing alla vendita al dettaglio, dalle società di telecomunicazioni alla finanza, dal settore delle assicurazioni alla pubblica amministrazione, dall'energia all'automotive.

Una sessione di discussione è stata dedicata per i giovani. Attraverso il racconto di università e corporate academy è stato affrontato il tema delle nuove professioni e dell'importanza delle competenze digitali nell'industria 4.0 e per la digital transformation. Al termine, 200 giovani studenti presenti in sala hanno potuto fare dei colloqui conoscitivi con i responsabili delle risorse umane di Sas e con i 30 partner sponsor dell'evento.