L'arco romano di Palmira stampato 3D per battere l'Isis

A Londra, in Trafalgar square, è stata esposta la riproduzione, fatta con una stampante 3D, dell'arco romano di trionfo di Palmira abbattuto dall'Isis

A volte la tecnologia può essere più iconica e simbolica anche se non parla dell'ultimo tecno gadget. Il britannico Institute for Digital Archaeology (Ida) ha realizzato ed esposto a Londra una copia grande due terzi l'originale, dell'arco di trionfo romano di Palmira, abbattuto da Daesh nei mesi scorsi.

Il modello è stato costruito partendo dal file digitale in 3D realizzato usando le foto del monumento vero fatte dagli studiosi e dai turisti prima che la città cadesse nelle mani dell'Isis nel maggio 2015.

Secondo Roger Michell, direttore esecutivo di Ida, «il lavoro di ricostruzione fatto è un importante gesto di amicizia e solidarietà con le persone nelle regioni di conflitto. Persone con cui condividiamo una storia comune, una storia che è rappresentata dagli stessi manufatti e monumenti che cerchiamo di proteggere e conservare».

Con onestà intellettuale Christopher Jones, storico delle Columbia University ha affermato che «la replica esposta a Londra è sia propagandistica sia sincera».

Nei prossimi giorni la copia 3D dell'arco di trionfo romano di Palmira comincerà un giro del mondo le cui prime tappe saranno New York e Dubai. Non è escluso che, alla fine del tour, l'arco sia portato a Palmira, dove i terroristi di Daesh sono stati cacciati, tre settimane fa, dall'esercito siriano.