La lista di nozze è nel web e si condivide con Whatsapp

ListaNozzeOnline.com è un nuovo servizio che consente ai futuri sposi di aprire un minisito internet con la propria lista di nozze. E parenti e amici sono invitati a versare il denaro

Liste di nozze sempre più tecno. Non si tratta però degli oggetti richiesti in dono per il proprio matrimonio, quanto del mezzo usato per organizzare gli invitati intorno a un elenco di oggetti scelti dagli sposi. E se la WeddingApp consente ai convenuti di tenersi in contatto e ricevere gli aggiornamenti del grande giorno, ora un nuovo sito permette alla coppia prossima allo scambio degli anelli, di creare gratuitamente un mini sito internet per condividere la propria lista con amici e parenti, anche via sms, e-mail, WhatsApp e Facebook. Si chiama ListaNozzeOnline.com ed è stata sviluppato da Growish.

Su ListaNozzeOnline.com gli sposi possono inserire qualsiasi desiderio: viaggio di nozze, prodotti, servizi, donazioni o anche semplicemente una colletta libera per supportare economicamente il matrimonio. Da parte loro gli invitati possono contribuire a esaudire i desideri degli sposi con bonifico o carta di credito.

In maniera indipendente e autonoma, poi, il denaro raccolto può essere gestito senza nessun vincolo con l’agenzia viaggi e i negozi, e senza alcun obbligo di acquisto dei regali scelti.

Poco elegante? Forse. Ma stando ai dati dell’Osservatorio Nazionale Federconsumatori, sono sempre di più le coppie in affanno per reperire i fondi destinati alle nozze. L’Osservatorio ha monitorato i costi relativi ai matrimoni nel 2014: uno  tradizionale, con circa 100 invitati, costa da 35.446 euro a 59.101 euro, l’1% in più del 2013. Seppure l'aumento rispetto allo scorso anno sia contenuto, si tratta comunque di costi considerevoli per molti futuri sposi, costretti a chiedere un prestito per sostenere le spese. Per tale ragione è in aumento la formula del matrimonio low cost, che costa circa 13mila euro, ossia il 64% in meno di quello in grande stile.

(22 gennaio 2015)