Google Street View si arrampica sul Monte Bianco

Il servizio di BigG ci porta ad esplorare a 360 gradi le cime della montagna più alta d’Europa. Ecco come funziona

Non siete scalatori professionisti ma siete incuriositi di visitare le frastagliate cime del Monte Bianco? Da oggi è possibile grazie a Google Street View e, soprattutto, stando comodamente seduti davanti a un computer.

Non solo strade di tutto il mondo per effettuare viaggi virtuali in qualsiasi punto della terra, Street View ora ci porta in un zona dove di strade asfaltate proprio non ce ne sono. Il team di Google Street View, per realizzare lo speciale tour ha scattato una moltitudine di immagini a 360 gradi, poi caricate sulla piattaforma omonima, per dare vita a questo fantastico viaggio virtuale.

Per arrivare nei punti più impervi Google si è avvalso dell’esperienza di quattro alpinisti professionisti che, già in passato, avevano affrontato le pareti del Monte Bianco, per le precisione lo scalatore di ghiacciai Ueli Steck, la campionessa di sci alpino Laetitia Roux, l’alpinista Patrick Gabarrou e di Kilian Jornet, che al momento detiene il record di salita e discesa dal Monte Bianco in sole 4 ore 57 minuti.

Il tour virtuale sulla vetta più alta d’Europa, con una vista in soggettiva da far accapponare la pelle, disponibile su Google Street View Monte Bianco.

Google Street View non è nuova a questi tracciati extra cittadini. Infatti ad inizio estate scorsa aveva proposto lo stesso tipo di itinerario "in verticale" sul Monte El Capitan, che si trova nel parco nazionale di Yosemite negli Stati Uniti

Sotto il video di Google Street View Monte bianco