Yamgu, il viaggio 3.0 si organizza con una app

Yamgu è l'app italiana per i viaggiatori che desiderano visitare le città del Bel Paese, conoscere gli eventi e le attrazioni turistiche da vedere sfruttando i consigli social di chi ci è già stato  

Viaggiare è bello, ma capita che quando si decide di visitare una città non sempre si riesca a vedere tutto il meglio, o magari si perde un evento a cui sarebbe piaciuto partecipare semplicemente perché non se ne era informati. In aiuto ai viaggiatori che non vogliono sorprese arriva Yamgu (acronimo di You Are My GUide) un servizio proposto come app gratuita sia per dispositivi Android sia per i dispositivi iOs oltre che come Yamgu sito internet.

In sintesi basta scegliere la destinazione, tra 3.200 comuni sparsi in tutta Italia, le date del viaggio e un simpatico canguro, mascotte e logo di Yamgu, vi informerà su tutto quello che c’è da vedere, sugli eventi in programma nelle date del vostro soggiorno, il tutto corredato dagli itinerari per raggiungere le mete e dalle previsioni meteorologiche previste nel periodo di permanenza.

L’integrazione con i vari social network è una della novità di Yamgu. In pratica, l'app mostra i commenti e le foto di persone che hanno già visitato i luoghi che interessano, filtrando i più pertinenti. E anche proponendo una diversa meta, a cui magari non si era pensato ma che i viaggiatori che l'hanno visitata hanno gradito.  

Yamgu guida l'utente direttamente sul luogo da visitare attivando il gps, dà informazioni come gli orari di apertura e chiusura e dà la possibilità, per chi lo desidera, di acquistare direttamente dall’app il ticket di ingresso ed evitare così le file.

Oltre che nella lista dei luoghi suggeriti, l'utente può fare una ricerca libera di qualunque altra città: in questo caso Yamgu costruisce e propone un itinerario ad hoc, sempre tenendo presente gli orari e il meteo previsto per quella giornata. Se si desidera visitare un giardino botanico all’aperto, per esempio, Yamgu creerà il percorso evitando gli orari in cui è prevista pioggia.

 

 

(11 febbraio 2016)