Sei stanco e non vuoi guidare? Chiama UGO

Una nuova app consente di farsi raggiungere in pochi istanti da una persona fidata che ci aiuta a seconda delle necessità. Ecco come funziona il servizio UGO

Tutti i membri del personale sono identificati da un papillon azzurro e sono stati selezionati e controllati sulla base della fedina penale, che deve essere ovviamente pulita, e del possesso della patente di guida da più di tre anni e con almeno 20 punti. Per chiamarne uno in nostro soccorso, però, non è necessario telefonare, basta un tap su UGO, la app per Android e iOS.

ugo.jpgUGO, infatti, è un nuovissimo servizio di assistenza via applicazione per smartphone che permette a chi guida l’auto di spostarsi in sicurezza e serenità anche quelle volte in cui preferirebbero non mettersi al volante. Magari perché la patente è scaduta, si è bevuto un bicchiere di troppo a cena, perché si è stanchi dopo un’interminabile giornata di lavoro oppure non ci si sente bene o anche solo perché si ha voglia di rilassarsi e non doversi preoccupare del traffico del rientro a casa.

Ugo in sostanza fornisce una soluzione a chi vive un momento di difficoltà, come pure alle persone non vedenti, anziane o con disabilità motorie, provvedendo a inviare loro un accompagnamento e un supporto, con o senza vettura, per il tempo necessario.

Funziona così: una volta istallata l’app gratuita, si procede con l’iscrizione al servizio. In caso di necessità, basta avviare l’applicazione e, in pochi minuti, il sistema di geo-localizzazione individua l’UGO e lo invia in loco.

UGO è disponibile oltre che in tempo reale, anche su prenotazione. Richiedendo UGO con un anticipo di 24h, l’utente non dovrà fare altro che trovarsi nel punto e all’orario stabilito.

Un’assicurazione kasko fornita da Zurich tutela l’utente da ogni imprevisto, mentre il sistema di feedback permette di mantenere la qualità del servizio.

Il costo di UGO è di 0,45 euro per minuto in città e 1,20 euro per tutte le altre destinazioni.

UGO sarà attivo a partire dal 28 giugno a Milano, seguita subito dopo da Roma e via via dalle principali città italiane.