Roomba ora si comanda vocalmente in remoto con Google

iRobot ha comunicato che i suoi robodomestici d’ora in poi potranno essere gestiti e comandati tramite Google Home e Google Assistant. Ecco come funziona

Roomba, l’aspirapolvere robot più famoso al mondo, entra a far parte della casa di Google. Niente paura: non si tratta di un’acquisizione da parte di Big G e neppure di qualche strana joint venture. Semplicemente iRobot ha deciso che, da questo momento, tutti i suoi robot connessi potranno essere gestiti anche in remoto tramite Google Home e Google Assistant.

La nuova funzionalità vale per alcuni dei modelli già in commercio e per quelli di futura produzione.

In particolare da oggi sono abilitati a sfruttare il sistema vocale di Big G i proprietari di Roomba 980, 960, 690 e 890. Entro la fine dell’anno poi, il digital assistant parlerà direttamente in Italiano.

Nell’attesa i comandi vocali per ordinare al robodomestico di pulire, arrestarsi o tornare alla base, andranno impartiti al robot in inglese secondo le seguenti indicazioni.

Azione e

frase da pronunciare

Avvio pulizia

“Okay Google, ask Roomba to start cleaning”

Pausa pulizia

“Ok Google, ask Roomba to pause vacuuming”

Ricomincia pulizia

“Ok Google, ask Roomba to resume cleaning”

Ferma la pulizia

“Ok Google, ask Roomba to stop cleaning”

Ritorna alla base

“Ok Google, ask Roomba to go home”

Cosa stai facendo

“Ok Google, ask Roomba what is it doing?”

Dove ti trovi

"Ok Google, ask Roomba where it is”

Se si hanno più Roomba in casa è necessario specificare a Google Assistant quale robot si vuole comandare. Nello specifico sostituendo a “robot name” il nome del Roomba già assegnato nella app iRobotHome.

Azione  e

frase da pronunciare

Avvio pulizia

“Ok Google, ask Roomba to clean with (nome del robot)”

Pausa pulizia

“Ok Google, ask Roomba to pause (nome del robot)”

Ricomincia pulizia

“Ok Google, ask Roomba to resume (nome del robot)”

Ferma la pulizia

“Ok Google, ask Roomba to stop (nome del robot)”

Ritorna alla base

“Ok Google, ask Roomba to send (nome del robot) home”

Cosa stai facendo

“Ok Google, ask Roomba to tell me about (nome del robot)”

Dove ti trovi

“Ok Google, ask Roomba to find (nome del robot)”