Index, le stampanti wi-fi stampano il braille

Index Everest e Basic sono due nuove stampanti dotate di wi-fi con una particolarità: stampano i testi in caratteri braille che possono essere letti dalle persone ipovedenti. Tutti i dettagli  

Le stampanti braille rappresentano il modo ideale per produrre documenti destinati alle persone prive della vista. Utilizzando il collaudato metodo già adottato per la stampa di libri, queste periferiche imprimono su un cartoncino leggero fino a 30 caratteri per riga e 30 righe per pagina, a una velocità che varia dalle 50 pagine all’ora fino a 1200 nei modelli più evoluti e veloci, sulla base di un file di testo.

Le nuove stampanti Index Everest e Basic presentano caratteristiche innovative interessanti. Il modello Basic-D V5 offre una velocità più elevata e la sintesi vocale Acapela e si connette ai dispositivi più diversi, tramite wi-fi; inoltre, dà la possibilità di salvare le impostazioni di stampa su una memoria collegata alla porta usb.

Il modello Everest-D V5 è capace di prestazioni superiori. La velocità di stampa è potenziata, fino a 400 pagine formato A4 all’ora, e può stampare sia in orizzontale sia in verticale e addirittura in formato opuscolo. Tra le peculiarità, la predisposizione alla stampa interpunto per fogli singoli di qualsiasi formato e una grafica ad alta risoluzione tattile. Anche questo modello integra la connessione wi-fi e usb, con l’aggiunta di una porta Ethernet per la condivisione in rete.

La stampante Index Basic D-V5 permette la gestione di moduli continui con larghezza da 100 a 325 mm e lunghezza da 25 a 431 mm; può essere usata carta con peso 120-180 g/mq. Il prezzo è di 3.290 euro (iva esclusa).

La Index Everest D-V5 accetta moduli di larghezza da 130 a 297 mm, genera una risoluzione tattile di 100 dpi e ha un costo di 4.195 euro (iva esclusa).