I rifiuti elettronici finiscono nel cassonetto smart

Avviato in Emilia Romagna il progetto pilota con il posizionamento di 18 RAEEshop Evolution, i cassonetti 'intelligenti' per la raccolta e il tracciamento dei rifiuti elettronici. In attesa che vengano estesi anche alle altre Regioni, ecco cosa sono, come funzionano e dove è possibile trovarli

Che fine fanno gli smartphone rotti, i portatili vecchi e tutta l’elettronica di consumo che non usiamo più? Talvolta finisce in cantina a prendere polvere in un angolo, più spesso, invece, viene buttata e non smaltita adeguatamente onde evitare che i vari componenti di cui è fatta, inquinino l’ambiente.

Per ovviare al problema, Ecolight, il consorzio nazionale per la gestione dei RAEE (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche), in collaborazione con il Gruppo Hera, ha dato vita ad un progetto che prevede la presenza di cassonetti ‘intelligenti’, vicino ai punti vendita della grande distribuzione.
Sviluppati nell’ambito del progetto Identis WEEE - iniziativa cofinanziata dall’Unione Europea all’interno del programma Life+ e realizzata da Hera, Ecolight e dalla fondazione spagnola Ecolum – si chiamano RAEEshop Evolution.

I cassonetti smart installati a Rimini presso il centro commerciale Le Befane

Per usufruirne è sufficiente identificarsi con la tessera sanitaria e, indicando il tipo di prodotto da smaltire, il cassonetto apre uno sportello dove mettere il rifiuto.

I cassonetti, grandi 3x1x1,57 metri, possono accogliere RAEE di dimensioni ridotte, come telefonini e piccoli elettrodomestici oltre alle lampadine a risparmio energetico (i raggruppamenti R4 ed R5) e le classiche pile portatili.
Importante è che, grazie ai RAEEshop Evolution, i rifiuti vengono tracciati dal momento della raccolta fino al trattamento e recupero.

In attesa di estendere il sistema di raccolta a tutte le Regioni, i primi 18 RAEEshop Evolution sono stati posizionati in Emilia Romagna a Rimini, Riccione, Cesena, Ravenna, Faenza, Bologna, Casalecchio di Reno, Ferrara, Savignano sul Rubicone, Forlì, Modena e Campogalliano

Per conoscere gli indirizzi esatti, date un’occhiata sotto:

- Bologna, Leroy Merlin in viale Tito Carnacini, 43 (parco commerciale Meraville), Bricoman in via del Terrapieno 46 e Leclerc presso il centro commerciale ViaLarga in via Larga 10

- Campogalliano (Mo), Conforama in via del Passatore, 30

- Casalecchio di Reno (Bo), Ikea in via John Lennon, 6

- Cesena, centro commerciale Lungo Savio, via Arturo Carlo Jemolo, 110

- Faenza (Ra), centro commerciale Le Maioliche, via Bisaura, 3

- Ferrara, centro commerciale Le Mura in via Copparo

- Forlì, centro commerciale Puntadiferro in piazzale della Cooperazione,

- Modena, centro commerciale La Rotonda, in via Morane 500 e centro commerciale GrandEmilia, via Emilia Ovest,1480

- Ravenna, centro commerciale ESP Ravenna in via Marco Bussato, 74

- Riccione (Rn), centro commerciale Perlaverde, via Enrico Berlinguer

- Rimini, Le Befane shopping center via Caduti di Nassiriya, 20; centro commerciale I Malatesta in via Emilia, 150; Ikea in via Tolemaide

- Savignano sul Rubicone, Leroy Merlin in piazza Vespucci, 7