Travelmate, la prima valigia robot al mondo

All’apparenza è un normale trolley da viaggio, nella sostanza, invece, è un dispositivo smart dotato di intelligenza artificiale, in grado di trasportare autonomamente il nostro bagaglio, seguendoci ovunque andiamo, ricaricare i nostri dispositivi on the go e anche di fornirci utili indicazioni. Scopriamo insieme cos’è, quanto costa e dove si acquista Travelmate

Immaginate di dover fare un viaggio e di essere arrivati al punto di chiudere la valigia: tutto a posto, tranne il fatto che …pesa quintale! Ora, invece, immaginate di dover fare lo stesso viaggio ma non avere affatto il problema della maxi valigia faticosa da trascinare perché la valigia si sposa  da sé. E’ questa l’essenza di Travelmate, ossia essere un bagaglio in grado di seguire autonomamente il proprietario ovunque vada, anche su terreni un po’ dissestati.

Sviluppato da Travelmate Robotics, travelmate è il primo trolley robot al mondo. Si collega via bluetooth allo smartphone Android e iOs e, grazie a una serie di sensori, è in grado di procedere al seguito del suo umano, evitando gli ostacoli e districandosi tra la folla.

Occupando solo il 5% dello spazio interno, il bagaglio smart dispone di un processore Arm dotato di un software di Intelligenza Artificiale, che gli consente di adattarsi progressivamente all’andatura del proprietario e può essere implementato nel tempo con nuove funzionalità, gps removibile, accelerometro, giroscopio e batteria agli ioni di litio, ricaricabile via usb o wireless, con un’autonomia di oltre 4 ore se in attività e 100 se in stand-by.

Travelmate è realizzata in 6 colori diversi e tre misure (small: 55 x 20 x 40 cm; medium: 49 x 29 x 69 cm e smart: 52 x 31 x 75) compatibili con gli standard previsti dalle compagnie aeree e vanta degli indicatori a Led che, come le frecce dell’automobile, segnalano le svolte che sta per compiere. In alternativa, tramite apposita app, si può utilizzare lo speaker stereo integrato, che consente al trolley di segnalare la sua posizione vocalmente.

Travelmate è in grado di muoversi a una velocità di 10.86 km/h, sia che lo si metta in posizione verticale (quella tipica dei trolley appunto) che in orizzontale.

Ma non è tutto: grazie alla presenza di due porte usb sulla parte superiore, il bagaglio smart consente di ricaricare i propri dispositivi mobili ovunque si desideri e e si presta anche a fare da base appoggia laptop per lavorare in mobilità.

Può bastare per una valigia? Ancora no: una volta chiusa, Travelmate indica il peso complessivo raggiunto in kg ed aiuta ed evitare di pagare surplus al check in.

Al momento per avere la valigia-robot l’unica possibilità è recarsi sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo, versare 399 dollari (meno di 400 euro ma considerate anche le spese di spedizione a parte) e attendere il prossimo giugno per vedersela arrivare sulla porta di casa, giusto in tempo per le vacanze!

Sotto il video dimostrativo di Travelmate