Intel Shooting Stars, i droni danzano nella notte

Shooting Stars, un suggestivo spettacolo messo a punto da Intel e fatto di 300 droni ha illuminato il cielo del Super Bowl, ieri a Houston, durante lo spettacolo di Lady Gaga

Il Super Bowl 2017, la finale Usa del campionato di footbal americano, non sarà ricordata solo per le emozioni che ha dato ai tifosi, con la squadra dei New England Patriots che supera l'Atlanta solo ai supplementari. Ma anche per un'inaspettato spettacolo che si è svolto in cielo durante il concerto di Lady Gaga tra il primo e il secondo tempo.

Trecento droni “powered by Intel” hanno danzato nel cielo compiendo coreografie (tra le quali l'immancabile bandiera a stelle e strisce) come fossero piccole stelle, controllate da un unico computer.

I droni usati nello spettacolo chiamato Shooting Star sono piccoli e leggeri, di polistirolo, si montano in meno di un quarto d'ora perché non hanno viti ma solo pezzi a incastro e hanno le eliche protette da un cestello. In più, sotto al corpo hanno una luce led multicolor che ha dato vita all'emozionante spettacolo di ieri sera.

intel-shooting-star-drone_02.jpg

L'idea di Intel era dimostrare che è possibile gestire facilmente una flotta di droni che volano in modo coordinato. Il segreto di questa esperienza sta nella suite dei software di controllo, che istruisce ciascun drone sulla rotta da seguire (per evitare scontri in volo), sulle evoluzioni da compiere e su come controllare l'accensione e i colore delle luci led.

Per evitare sorprese, ai 300 droni che si sono alzati in volo Intel ha affiancato un certo numero di droni di riserva, pronti a entrare in azione in caso di necessità. Anche in questo caso il controllo avviene via software, che è anche in grado di capire quali sono i droni con la batteria più carica e farli alzare in volo al posto di quelli con meno energia. Intel sostiene che il suo sistema può controllare anche 10mila droni per volta.

Lo spettacolo di ieri non è una novità assoluta: lo scorso anno era stato presentato anche a Disneyworld (con 600 droni)e, nel 2015, una piccola flotta di 100 droni si è alzata in volo a Linz, in Austria, durante un'esibizione di videoartisti chiamata Ars Electronica Futurelab.

L'idea di Intel è di realizzare una piattaforma di flotte di droni capaci di svolgere in modo autonomo compiti predeterminati, per esempio raggiungere zone colpite da catastrofi e cercare o portare soccorso ai superstiti, così come ispezionare grandi superfici o mezzi usando sensori ad hoc.

Ecco il video di Shooting stars