Lo smartphone Honor Magic riconosce il proprietario

Honor lancia in Cina Honor Magic, lo smartphone Android che riconosce il proprietario e si regola di conseguenza se viene maneggiato da altri. Ecco come funziona

Si chiama Honor Magic ed è il nuovo smartphone Android di Honor che sa riconoscere chi lo usa. E, se a impugnarlo non è il proprietario, Magic non accende lo schermo e non mostra le notifiche.

In pratica una coppia di sistemi software + hardware chiamati Face Code Intelligent Recognition e WiseScreen lavorano assieme analizzando il volto e la mano di chi ha in mano il telefono e, se non ritengono che si tratti del proprietario, non lo sbloccano.

Honor Magic sfrutta Android 6.0 a cui il produttore ha aggiunto un layer software extra chiamato Magic Live, basato sull'intelligenza artificiale e il cui compito è di riconoscere che cosa sta facendo il proprietario e impostare lo smartphone di conseguenza.

Vedremo al lancio europeo se i sistemi di sicurezza biometrica e Magic Live saranno davvero efficaci e utili come pensa il produttore. Nel frattempo diciamo che si tratta di uno smartphone dal design originale, caratterizzato dal vetro curvo del display amoled da 5 pollici. Il processore è il collaudato Kirin 950 che sfrutta una memoria ram da 4 GB e 64 GB di spazio di archiviazione. La fotocamera a doppio obiettivo, scelta consueta nei modelli Honor e Huawei di ultima generazione è da 12 Mpixel (da 8 Mpixel quella frontale). Nessuna notizia, al momento, sul lancio europeo del nuovo Honor Magic. Né sul suo prezzo.