Dall'iPhone ad Android in un clic

Un aggiornamento di Google Drive per iPhone permette di trasferire facilmente e in automatico i propri dati dal mondo Apple ad Android. Sul cloud

In molti la aspettavano da tempo, questa funzione e Google ora ci ha pensato: Google Drive, adesso, fa il backup anche degli iPhones. La nuova funzione rende più facile passare da un telefonino della Mela a un modello Android perché fa automaticamente il backup dei contenuti. In particolare di quelli più difficili e antipatici da passare da un telefono all'altro: i contatti.

Per questo Google ha aggiunto all'app di Google Drive per iOs l'opzione Backup. Che non solo ha questa capacità ma anche quella di trasferire nel cloud e poi archiviare nel nuovo telefono le foto del rullino e le info del calendario e con la sola eccezione dei documenti di testo e della musica. Questi due ultimi tipi di contenuti andranno, come di consueto, trasferiti manualmente.

In effetti anche prima si potevano trasferire i propri contenuti digitali da un sistema operativo all'altro ma adesso, finalmente, lo si potrà fare usando una sola app e in modo automatico. Con un po' di pazienza: allo stesso modo delle altre sincronizzazioni automatiche tipiche di Google, anche questa richiede tempo, che può essere anche di varie ore se i dati da passare sono molti e se si è connessi a una rete wifi non proprio sprint.

La nuova versione di Google Drive non è ancora in distribuzione worldwide, ma non ci dovrebbero volere molti giorni perché appaia tra gli aggiornamenti disponibili nel proprio telefono.