Microsoft Surface Book i7 | Un notebook inesauribile

Microsoft presenta Surface Book i7, che ha definito come il più potente notebook convertibile della sua classe. Esagerazione? Di sicuro la potenza grafica è raddoppiata e l'autonomia della batteria è notevole

Sotto un guscio in magnesio che, di fatto, non cambia il design della versione precedente (e pesa qualche grammo in più), il nuovo Microsoft Surface Book i7 raddoppia la potenza di elaborazione sfruttando la cpu core i7 di sesta generazione di Intel. Diversamente dai rumors della vigilia, il nuovo arrivato non adotta la cpu Intel di settima generazione (nome in codice Kaby Lake) che, con il suo processo produttivo a 14 nanometri avrebbe garantito a Surface Book i7 prestazioni ancora migliori. Per vederla all'opera dovremo aspettare, forse, la seconda generazione e il prossimo “Surface Book 2” in arrivo nel 2017.

La potenza di elaborazione grafica raddoppia e, secondo il produttore, ora è tre volte più potente del MacBook Pro 13" (ma quello di penultima versione) grazie alla gpu Nvidia GeForce GTX 965M con 2 GB di memoria dedicata e una capacità di elaborazione di 1,9 teraflops. La batteria è stata potenziata del 30 per cento e adesso dà fino a 16 ore di autonomia.

microsoft-surface-book-i7_02.jpg

Lo schermo touch staccabile da 13,5 pollici del Surface Book i7 è ovviamente PixelSense e ha una risoluzione di 3.000 x 2.000 pixel @267 ppi, un po' migliore di quella dei MacBook Pro da 13 e 15 pollici appena presentati.

La connettività fisica è affidata a due prese usb 3.0 standard e al connettore mini display port. Il lettore di schede di memoria sd e la pres cuffie completano la dotazione. Infine, la fotocamera posteriore è da 8 Mpixel, da 5 quella anteriore.
 

Microsoft Surface Book i7 sarà in vendita negli Usa dal mese di novembre a un prezzo base di 2.399 dollari (circa 2.200 euro, per la versione con 256 GB di capacità di archiviazione). Per poterlo acquistare nel nostro Paese dovremo aspettare i primi mesi del 2017.