Il notebook Toshiba Portégé X20W funziona 16 ore

Al Ces 2017 Toshiba ha annunciato un nuovo computer portatile convertibile, il Portégé X20W, forte di una batteria monstre: 16 ore di autonomia tra una ricarica e l'altra. E con Windows 10

Le caratteristiche di targa del nuovo pc portatile convertibile Toshiba Portégé X20W sono di fascia alta, con un processore Intel Core di settima generazione, presa usb-c per la ricarica rapida (con 40 Gbps di banda passante) e, grazie ad alcuni optional disponibili nel corso dell'anno, per offrire nuove e avanzate opportunità di connessione. Tra i collegamenti tradizionali citiamo una presa usb 3.0.

Dal punto di vista del design spicca un sistema di rotazione schermo-tastiera a 360 gradi e con cinque modi di visualizzazione (laptop, tablet, tabletop, presentazione e pubblico). Il display multitouch full hd da 12,5 pollici sfrutta il nuovo Corning Gorilla Glass 4 e un esclusivo stilo TruPen basato sulla tecnologia del Wacom Senti, con 2.048 livelli di sensibilità alla pressione e supporto a Windows Ink.

Toshiba-Portégé-X20W_02.jpg

Come consuetudine della Casa giapponese anche il nuovo arrivato dedica ampia attenzione alla sicurezza. E così offre un trackpad con sensore di impronte digitali incorporato e due telecamere a infrarossi per il riconoscimento facciale supportato da Windows Hello.

Toshiba ha presentato a Las Vegas il Portégé X20W come lo stato dell'arte nel mondo dei laptop convertibili, spesso 15,4 mm e pesante appena 1.100 grammi: se le promesse di super autonomia saranno mantenute ha ragione da vendere, 16 ore non sono da tutti. Bocche cucite sul prezzo e sulla messa in vendita in Italia ma, entro fine mese, il Portégé X20W sarà disponibile sul sito di Toshiba.