Chipolo Plus e non si perdono più le cose!

Piccolo, leggerissimo e ultraportatile: Chipolo Plus è un nuovo tag bluetooth e waterproof che dialoga con noi e ci aiuta a ritrovare gli oggetti. Tutti i dettagli

Si può attaccare a qualunque oggetto, tenere nella tasca della giacca, nel portafoglio oppure appenderlo alla borsa preferita o attaccarlo sotto al sellino della bici

Chipolo Plus è uno di quegli accessori che si rimpiange di non avere a disposizione, quando ci accorgiamo di non trovare lo smartphone o non siamo sicuri se abbiamo dimenticato le chiavi di casa sul tavolo o se le abbiamo smarrite in strada, o anche se non ricordiamo dove abbiamo posteggiato l’auto.

Si tratta di una piccola piastrina rotonda, disponibile in 7 colori (nero, rosa, giallo, blu, verde, rosso e bianco), dotata di connettività bluetooth. E’ resistente all’acqua certificato IP5, non utilizza batterie e può emettere un suono di 85 Db.

Funziona così: tramite una app gratuita per Android e iOS, Chipolo (si legge cipòlo) segnala su una mappa la posizione dell’oggetto a cui è stato attaccato, per esempio gli occhiali, il portachiavi dell’auto o ciò che si preferisce. Quando vogliamo sapere dove si trova l’oggetto cui è collegato, basta cliccare sul display del telefono e Chipolo inizierà a suonare. Se ci distanziamo dall’oggetto oltre i 60 metri di raggio di copertura del bluetooth, invia un alert e indica l’esatta posizione sulla mappa del telefono.

In caso l’oggetto sia stata rubato, può comunque venire rintracciato dalla community degli utilizzatori di Chipolo. Basta attivare dall’app la modalità Crowd-search Party e se il Chipolo di qualche utente gli passa, emetterà un avviso con la segnalazione del punto di avvistamento.

E se invece è proprio il telefono che non si trova? Due tap su Chipolo e lo smartphone inizierà a squillare.

La app consente di tenere traccia non di un solo Chipolo ma di tutti quelli che abbiamo registrato.

Distribuito in Italia da Hinnovation by Nital, Chipolo costa 24,99 euro.

Sotto un video dimostrativo