Cybershot HX350 | La nuova super zoom di Sony

Sony presenta una nuova fotocamera bridge compatta, la Cybershot HX350 da 20 Mpixel. Superzoom Zeiss 50x e comandi anche manuali sono i suoi punti di forza

La nuova fotocamera Sony Cybershot HX350 si può impugnare e usare con una sola mano e scatta foto da 20 Mpixel, forte di un obiettivo zoom Zeiss Vario-Sonnar T f2.8 a 50 ingrandimenti: una focale da 24 a ben 1.200 mm (equivalenti al formato 35 mm). E, per chi vuole intraprendere la carriera di spia, la funzione di zoom digitale Clear Image porta l’ingrandimento a ben 100x.

Per gestire al meglio la potenza di questo zoom serve un treppiede oppure un sistema di stabilizzazione efficace. Come il collaudato Optical SteadyShot che blocca la vibrazione relativa della fotocamera modificando la posizione di un gruppo di elementi ottici per mantenere perfettamente stabile sul sensore l'immagine inquadrata (anche quando si filma, in full hd 24p).

Sony-HX350_02.jpg

Il processore Bionz X della Cybershot HX350 gestisce le immagini prodotte dal sensore cmos retroilluminato a 20,4 Mpixel di classe Exmor R e con un rapporto segnale/rumore alto, per immagini e video nitidi e puliti anche in condizioni di luce critica. La sensibilità va da 80 a 3.200 iso (12.800 in modalità estesa). Il mirino elettronico ad alto contrasto ha 201.600 punti, lo schermo lcd orientabile da 3 pollici ha una risoluzione di 921.000 punti.

Quanto all'uso, Cybershot HX350 dispone di una ghiera manuale per regolare zoom e messa a fuoco, di un selettore delle modalità di scatto e di un pulsante personalizzabile per attivare all’istante le impostazioni preferite.

La Sony Cybershot HX350 sarà in vendita dal mese di gennaio 2017 a un prezzo che potrebbe aggirarsi attorno ai 500 euro o poco meno.