Netflix: ora i film si salvano anche su SD Card

Un aggiornamento della app di Netflix mette fine all’annoso problema della saturazione della memoria dei dispositivi mobili Android. Vediamolo nel dettaglio

In molti ci speravano e l’aspettavano fiduciosi e, infine, è arrivato: l’ultimo aggiornamento dell’applicazione per Android di Netflix, consente di salvare film e contenuti, sui supporti di memoria esterna di tablet e smartphone Android.

E se fino ad oggi la company aveva evitato questa funzione per motivi legati alla protezione dei video, adesso gli utenti sono liberi di utilizzare le pratiche memorie esterne per non gravare sullo spazio interno del proprio dispositivo.

Nell’ultimissima versione dell’app, infatti, già presente su Google Play e pronta per il download, include una nuova impostazione ("Posizione download") che permette di decidere se salvare i contenuti scaricati nella memoria interna o su una scheda di memoria di tipo SD, tramite una nuova richiesta di autorizzazione.

Occorre però ricordare che, in ogni caso, valgono le regole generali di Netflix: tutti i contenuti, anche quelli salvati su supporti di memoria esterna, come le SD Card appunto, dopo un certo lasso di tempo decadono e, per rivederli, occorre scaricarli nuovamente.