A Dubai il primo ufficio stampato interamente in 3D

Una stampante 3D di grandissime dimensioni ha permesso di realizzare l’intera costruzione. Tutti i dettagli

Da tempo la ricca città di Dubai ci ha abituato a stranezze o, meglio, a "particolarità" hi-tech di ogni tipo e anche stavolta non delude. E’ infatti il turno del primo edificio destinato ad uso ufficio completamente stampato in 3D: Ciò significa che non stiamo parlando solo della mobilia e degli accessori ma proprio dell’intero stabile, sia internamente che esternamente dunque.

La costruzione, che si trova all’interno del complesso delle Emirates Towers, copre una superficie di 250 mq ed ha richiesto un tempo di circa 17 giorni per la realizzazione esterna più alcuni altri giorni per le rifiniture interne.

dubai-3d-printed-office-2.jpg
La sala riunioni dell'ufficio

Per costruirlo è stata messa al lavoro una stampante 3D gigante da 6 x 36 x 12 metri, che ha provveduto a stampare le sezioni che sono poi state assemblate in loco in due giorni.

Ogni sezione è stata realizzata stampando un impasto cementizio strato su strato.

Ultimato la costruzione esterna, poi, si è passati alle rifiniture interne, anch’esse stampate in 3D.

L’intera opera ha richiesto la presenza di uno staff di circa 15 o più persone tra addetto al controllo della stampante, elettricisti e specialisti per le gestione dei vari impianti del’'edificio.

Sul costo totale dell’opera non è stato fatto trapelare nulla se non che è circa la metà di quello che sarebbe stato necessario nel caso di una costruzione tradizionale.

Dubai capitale mondiale della stampa 3D? Staremo a vedere!