Cellulare Nokia 150 | Il ritorno di un (ex) re

Scaduti i termini dell'accordo che legava Nokia a Microsoft, l'azienda finlandese torna sul mercato con il Nokia 150, un telefonino non-smart ma low cost pensto per i Paesi emergenti. E, forse, anche con la nuova edizione di uno dei suoi successi più grandi, il mitico Noklia 3310. Ecco i dettagli

È confermato: Nokia torna vendere telefonini. E lo fa con un partner d'eccezione, la cinese Foxconn, colosso dell'elettronica noto per essere anche uno dei costruttori degli iPhone. La notizia non è senza una certa rilevanza. Non solo perché la finlandese Nokia ha fatto la storia della telefonia cellulare ma anche perché lo fa in netta contrtendenza, presentando Nokia 150, un telefonino da 40 euro che fa una solo due cose: le telefonate e gli sms.

Il Nokia 150 ha mini display da 2,4 pollici e sarà in vendita dalle prossime settimane a 40 euro nei negozi e a 38 su Amazon. La sua caratteristica principale, che chi è nato in epoca smartphone non ha mai potuto nemmeno sognare è la batteria che dura un mese in standby e ben 22 ore di conversazione: strabiliante, per un modello al litio che ha appena un terzo della capacità dei mostri che tengono accesi per una sola giornata gli smartphone top di gamma.

Il Nokia 150 è un dual sim così essenziale che usarlo è facilissimo. Dopotutto ha solo (quasi) la tastiera tradizionale e i tasti per fare e chiudere le chiamate. Funziona solo sulle vecchie reti gsm a 800 e 1800 MHz: niente 4G dunque. Completano la dotazione una fotocamera a bassa risoluzione, il player mp3, la radio fm e una torcia incorporata.

Nokia3310_01.jpg
Il mitico cellulare Nokia 3310 originale

Nokia non si ferma qui: oltre al Nokia 150 pare sia seriamente intenzionata a rimettere sul mercato la versione aggiornata del mitico Nokia 3310 il telefonino che da quando fu lanciato, nel 2000, portò il primo cellulare nelle case di ben 100 milioni di utenti. Anche in questo caso la sfida è riproporre la qualità Nokia per un prezzo di circa 60 euro.

Nokia metterà a catalogo anche degli smartphone (Android). Oltre al Nokia 6, al momento venduto in Cina, c'è attesa per i nuovi Nokia 3, Nokia 5, Nokia 8 e Nokia P1. All'imminente Mobile World Congress, a Barcellona da fine mese scopriremo tutti i dettagli.