GUIDA AI MIGLIORI GPS PER CANI E GATTI

Chi ama il proprio pet lo sa: smarrirlo e non sapere dove si trova e se sta bene, è una delle più grandi angosce che si possano provare. Fortunatamente, ora la tecnologia viene in soccorso per aiutare i proprietari a tenere sempre sott'occhio i propri cani e gatti.
Ecco la guida (in continuo aggiornamento) che ti fa scoprire cosa sono i tracker gps, come funzionano e quali sono i migliori attualmente sul mercato

Amare i propri animali significa anche fare in modo che non si smarriscano. Ma, anche con tutta la buona volontà possibile, a volte può capitare di perderli. Magari perché, spaventati da un botto improvviso, scappano via e non sono in grado di ritrovare la strada di casa, specie se siamo in vacanza in un posto a loro sconosciuto. Fortunatamente, oggi la tecnologia fornisce dei validissimi supporti con i quali possiamo sempre conoscere esattamente la loro posizione.

I DISPOSITIVI DI QUESTA GUIDA. COSA SONO E COME FUNZIONANO
Fermo restando che siamo contrari a che cani e gatti vadano in giro da soli – e questo per gli ovvi pericoli cui vanno incontro: auto, bocconi avvelenati ecc – e che conoscere l’esatta posizione di un animale, a poco serve se lo si ritrova morto, i migliori sistemi attualmente in uso sfruttano il segnale gps e la geolocalizzazione.

Si tratta per lo più di sistemi che sfruttano piccoli trasmettitori da attaccare al collare, e che consentono di individuare esattamente dove si trova il cane o il gatto, direttamente sulla mappa visualizzata sullo smartphone o sul tablet. I prezzi vanno dai 20 euro in su e, salvo poche eccezioni, occorre pagare un abbonamento mensile.

In sostanza, una volta comprato il dispositivo e una sim card, si scarica gratuitamente l’app sullo smartphone/tablet, la si abbina al congegno e si inizia a visualizzare sulla mappa digitale la posizione dell’animale. I tracker, ossia i dispositivi di questo genere, sfruttano tre o più satelliti per geolocalizzare con precisione il pet, con uno scarto di pochi metri (in genere massimo 5 metri) e in un tempo di 2-5 secondi.

I DISPOSITIVI ESCLUSI DALLA GUIDA. QUALI SONO E PERCHÉ
Per precisa scelta editoriale abbiamo escluso dalla guida tutti quei prodotti che, oltre a localizzare il pet, consentono anche di inviare al collare un qualsiasi tipo di sollecitazione, sia esso una vibrazione o una leggera scossa elettrica.

Ciò perché siamo contrari a qualunque tipo di coercizione, soprattutto fai-da-te, e riteniamo che l’educazione e l’addestramento siano un percorso in cui farsi accompagnare da persone esperte. Se l’animale non ascolta il proprietario, poi, il problema non è nel primo ma nell’incapacità del secondo di riuscire a instaurare una buona relazione con lui.

Altra esclusione: i sistemi hi-tech alternativi ai tracker. Molto più economici (parliamo in genere di meno di 10 euro) consistono in targhette con QR code da attaccare a collari e pettorine. Il motivo è che, semplicemente, li reputiamo poco validi, perché presuppongono che il cane o il gatto siano così fortunati da incontrare una persona che si prenda la briga di scansionare il codice QR, visualizzare i nostri dati e inviarci la posizione del pet.

Le variabili affinché si riesca a ritrovare tempestivamente l’animale diventano dunque molte, troppe. In sostanza l’animale deve: essere così fortunato da imbattersi in una persona di buon cuore che lo raccolga; detta persona non solo deve essere di animo gentile e coscienziosa ma anche munita di uno smartphone, sapere che cos’è un QR code, essere in grado di sapere come si scansiona un QR code con la fotocamera del proprio telefono e, infine, avere la premura di contattarci. Considerati tutti i passaggi, risulta molto più efficace la classica medaglietta con incisi su il nome dell’animale e il numero di telefono del proprietario. Chi trova il cane/gatto lo legge e chiama con qualsiasi telefono abbia a disposizione, ci dice dove andare a prenderlo e stop.

COS’È E COME FUNZIONA IL DISPOSITIVO GPS, DETTO TRACKER O LOCALIZZATORE
Il tracker gps è il congegno elettronico che riceve i dati del sistema di satelliti in orbita per individuare la posizione di una persona, di un animale o di un oggetto, in area limitata o anche su tutto il pianeta. Per funzionare, il dispositivo integra anche un trasmettitore (solitamente un telefono cellulare). Il ricevitore gps rileva dai satelliti le coordinate della persona, dell’animale o dell’oggetto che lo indossa e le invia, grazie al modulo cellulare, a un ricevitore come, per esempio, un cellulare o un tablet dotato di connessione internet. In questo caso la posizione viene indicata su una mappa. La localizzazione avviene in tempo reale e a qualsiasi distanza e non è (quasi) influenzata dalle condizioni metereologiche.

T-PETS

T-Pets_1.jpgE' un semplice dispositivo da applicare al collare (non in dotazione) con localizzatore gps che, attraverso una app, consente di localizzare in tempo reale la posizione del cane/gatto e tracciare i suoi spostamenti.

Piccolo e leggero (ha una lunghezza di 75 mm e un peso di 34 grammi), è sufficiente inserire una micro sim (attenzione: vanno bene tutte ma non 3G), scaricare l’applicazione gratuita, inserire l’ID del proprio dispositivo e consultare la mappa.

Le principali funzioni sono:

- Localizzazione della posizione: permette di individuare su una mappa su smartphone e tablet (via T-Pets app) la cane/gatto

- GeoFence: consente di definire un recinto virtuale e assegnare regole di segnalazione (notifica arrivo, partenza, passaggio, ecc.) in caso di sconfinamento.

Il prezzo ufficiale è 129 euro ma nel web si trova nel colore nero a 91 euro (spese di spedizioni incluse) e a 100 euro nel colore bianco

KIPPY

kippy1_0.jpgAl momento, uno dei tracker per pet più popolari è Kippy. Grande 6 cm x 3,5 cm x 2 cm per 50gr di peso, si appende al collare del cane o del gatto e, attraverso la rete satellitare, individua il punto in cui si trova l’animale, e non importa a quale distanza sia da casa. Praticamente ha un raggio d’azione illimitato. Kippy arriva con la sim inclusa nella confezione e, dopo aver installato la app per iOS, Android e Windows Phone sullo smartphone o il tablet, è sufficiente abbinare il telefono/tablet con Kippy perché entri in funzione, senza necessità di altre installazioni o settaggi.

Da notare che, in assenza di segnale gps, Kippy triangola la posizione appoggiandosi alle celle telefoniche nelle vicinanze: sarà meno preciso, ma fornirà comunque una posizione approssimativa del pet.

La batteria ricaricabile assicura fino a 20 giorni di utilizzo. La scocca è realizzata in materiale plastico antiurto ed è impermeabile. Kippy necessita di abbonamento al servizio. Su Amazon si compra a 179 euro , inclusi la sim card e 12 mesi di tracciamento.

TIMTAG

tim-tag-geolocalizzatore_0.jpgAnche TimTag, il dispositivo della Tim, sfrutta i dati satellitari per geolocalizzare l’animale. Usa una app gratuita per sistemi iOS e Android per avvisare il padrone anche in caso di uscita del pet dalle zone sicure.

E’ resistente all’acqua e ha la batteria ricaricabile di lunga durata.

Al costo di 129 euro si acquistano il Tracker gps, 12 mesi di abbonamento al servizio e 1 Tim card con 5 euro di traffico incluso.

UBISAFE PET

Il localizzatore realizzato da Ubiest si chiama UbiSafe Pet ed è adatto sia per i proprietari di cani che possiedono uno smartphone sia per quelli che non ce l’hanno (per i gatti è troppo grande e non è adatto).

ubisafe-dev_1.jpgAi primi fornisce la geolocalizzazione del pet, tramite app per dispositivi mobili Android e iOs; ai secondi, invece, mette a disposizione un call center attivo dalle 9 alle 18, dal lunedì al venerdì. Basta chiamare l’operatore e farsi dire dov’è il proprio cane.

ATTENZIONE, però: nei week end il servizio non è attivo e la chiamata è a pagamento (in linea generale il costo da rete fissa è 1,5 euro al minuto + iva senza scatto alla risposta; da rete mobile, invece, 2,14 euro al minuto + iva e 0,26 euro/cent + iva di scatto alla risposta). In alternativa, la localizzazione su mappa si può verificare gratuitamente tramite pc o Mac.

Il prezzo è di 99 euro, con 12 mesi di abbonamento inclusi

TRAX

Trax è un localizzatore adatto a cani e gatti. E’ grande 5,5 x 3,8 x 1 cm e funziona anche in luoghi chiusi. Tramite l’apposita app per dispositivi mobili iOs e Android, invia la posizione in soli 3 secondi. Funziona in oltre 30 Paesi, tra cui, ovviamente, l’Italia, e consente di creare recinti virtuali, oltrepassati i quali invia al destinatario un allarme.

Il prezzo ufficiale è 199 euro ma su Amazon costa 189 euro + due anni di servizio inclusi. La confezione comprende il localizzatore, 1 adattatore per il collare e 1 clip

Sotto un video dimostrativo di trax
 

 

TRACTIVE PET

Presentato a Ifa 2015, Tractive pet è un tracker per cani (del peso di 4,5 kg o superiore) che va attaccato al collare. Grande 41 mm x 51 mm x 15 mm per 35 gr di peso, consente di aggiornare la posizione del pet ogni due secondi e visualizzarla su qualsiasi dispositivo mobile iOs e Android e su pc o Mac.

tractive_0.jpgImpermeabile, il congegno gps integra anche una luce, che permette così di ritrovare il proprio cane al buio.

Il servizio di localizzazione propone due tariffe, Basic (4,99€/mese) e Premium (7,99€/mese).

On line è in offerta a 89,90 euro

TKSTAR

Un prodotto che sta riscuotendo abbastanza successo è Tkstar. Si tratta di un gps da attaccare al collare del cane (alcuni lo attaccano anche al gatto ma dipende dalla taglia del gatto ovviamente!) che non necessita di alcun abbonamento. E' sufficiente acquistare una sim con traffico dati e poi, per sapere la posizione dell'animale, si TKSTAR_2.jpg"chiama" il collare e si riceve un sms con il link della posizione su Google Maps.
 

In alternativa lo si può usare tramite la app per Android iOS. E' resistente alla pioggia ma non ad essere immerso in acqua (diciamo che un rotolamento ben fatto in una pozzanghera potrebbe essergli fatale). Dalla sua ha il prezzo, inferiore ad altri prodotti dello stesso tipo, ma in pratica tutti gli utilizzatori lamentano istruzioni d'uso poco chiare per iniziare ad utilizzarlo. Nel caso sia la vostra scelta, dunque, vi consigliamo di andare a leggere le spiegazioni (quelle sì chiare e dettagliate) di quanti l'hanno già applicato al collare del proprio per. Su Amazon viene venduto a un prezzo di 54,99 euro

NUT 2

Questo dispositivo è una targhetta smart che si attacca al collare del cane e del gatto e si collega via bluetooth allo smartphone iOs o Android. Se il pet si allontana più di 30 metri dallo smartphone avvisa immediatamente l’utente.

E’ grande 7,1 x 6,9 x 1,5 cm e pesa appena 27 grammi. Si tratta di una soluzione che riteniamo adatta solo per gli animali tranquilli. Per esempio il micio di casa che al massimo fa un giretto nel giardino recintato o il cane: animali cioè che difficilmente si allontanano dal proprietario per inseguire  gatti, cani o uccellini.

Sul web costa 17 euro.

WEENECT PETS

Weenect è un localizzatore gps per cani venduto completo di scheda sim integrata ricaricabile.  Affinché il tracker effettui le ricerche, è necessario che ci sia credito nella scheda telefonica. In italia la rete è coperta da Tim, Vodafone e Wind e, dunque, i costi sono quelli dell’operatore.

Gli avvisi sono inviati con notifiche push via app Android e iOS e via email.

Weenect misura 48x40x16.5mm, pesa 43grammi, è resistente alle cadute fino a 1,5 metri di altezza ed è impermeabile IP67 (significa che resiste a spruzzi d'acqua e all'immersione fino a 1 metro). La batteria ha una durata di 8 giorni.

Il prezzo ufficiale è 129 euro con consegna gratuita e comprende il dispositivo, la ricarica per 1 mese, il sistema d'attacco al collare, la base di ricarica della batteria, 1 cavo usb e il  manuale d'uso.

TRACKIMO

E’ un dispositivo universale di geolocalizzazione gsm/gps di cui vi avevamo parlato qualche mese fa. Misura 4x4,7x1,7 cm e basta attaccarlo col velcro alla pettorina dell’animale per visualizzare sempre la sua posizione sul display dello smartphone iOS e Android o al pc. Trackimo Universale non comporta costi di attivazione ed è possibile interrompere e riattivare il servizio in abbonamento in qualsiasi momento. Costa 89 euro.

Per leggere tutti i dettagli e dove acquistarlo, cliccate su "Trackimo geolocalizza tutto"

doggyX10_0.pngDOGGY X10

La prima versione si chiamava Doggy Gps Tracker. Ora, però, è arrivata la nuova Doggy X10: è un accessorioi che ai attacca al collare (incluso). E' grande 80X38 cm per 45 grammi di peso. Date le misure ci sembra adatto solo ai cani. Doggy X10 è certificato IP67 e, dunque è impermeabile e resistente agli urti e alla polvere. Ha una portata illimitata e traccia la posizione del pet ogni 10 secondi, tramite app iOS/Android. In pratica è possibile accedere a tutti i dispositivi contemporaneamente da qualsiasi parte del mondo per conoscere la posizione del pet, con un errore di massimo 3 metri. Soprattutto, non necessita di abbonamento. La durata della batteria è 72-92 ore.

Il prezzo è 159,95 euro.

PETPOINTER

Tra gli ultimi abbiamo lasciato lo svizzero Petpointer. Il perché è semplice: nonostante sia un sistema di tracciamento per cani e gatti che copre ben 220 Paesi, in Italia non è ancora venduto. La commercializzazione in Europa sta iniziando ora e le date di rilascio da noi non sono ancora state comunicate. Il prodotto, però, è interessante e vale la pena citarlo e seguirne gli sviluppi.

Petpointer sfrutta contemporaneamente 3 sistemi satellitari di localizzazione e si può fissare a qualsiasi collare. E’ impermeabile IP67 e la batteria dura circa 5-7 giorni.

Si può visualizzare la posizione del pet sia tramite app Android o iOs che su tutti i computer e Mac.

Il prezzo è circa 90 euro ma è necessario l’abbonamento ad un operatore telefonico, il cui costo dipende dall’operatore scelto.

DOGTELLIGENT

Si tratta di un collare smart dotato di gps, connessione bluetooth e wi-fi, che invia notifiche in tempo reale sulla posizione del cane allo smartphone tramite app. C'è da dire che, se il cane si allontana, la connessione wi-fi non è sufficiente per localizzarlo, quindi è meglio utilizzarlo con inserita la sim dentro. Il collare, valido per 150 Paesi inclusa l'Italia, è antiurto, impermeabile e la batteria ha un'autonomia dai 7 ai 14 giorni. Le opzioni sono personalizzabili e consentono anche di monitorare la salute e le attività del cane. Il prezzo è circa 110 euro con pe-ordine sul sito ufficiale e consegna a partire da settembre 2016.

 

(Ultimo aggiornamento 20 giugno 2016)